Neurofilmologia. I media audiovisivi e la sfida delle neuroscienze

CREATIVENERGIES.NET

Nel corso degli ultimi due decenni alcune scoperte avvenute nell’ambito delle neuroscienze cognitive hanno permeato le humanities e le scienze sociali – fra queste anche gli studi sui media e in particolare gli audiovisivi. Le ricerche sui meccanismi di rispecchiamento neurale, sull’empatia e sulla cosiddetta “simulazione incarnata” costituiscono oggi le premesse culturali e i fondamenti teorici di un approccio innovativo (anche se non affatto inedito in quanto derivante almeno dalla stagione “storica” della Filmologia) allo studio dell’esperienza mediale, a cavallo tra scienze della mente ed estetica.

Cinema&CieNeurofilmologia è un neologismo coniato da Adriano D’Aloia e Ruggero Eugeni, studiosi dell’esperienza mediale all’Università Cattolica del Sacro Cuore e curatori del monografico “Neurofilmology. Audiovisual Studies and the Challenge of Neuroscience” recentemente pubblicato nel n. 22-23 della rivista Cinéma&Cie. International Film Studies Journal. La Neurofilmologia è un programma di ricerca che nasce dall’integrazione di modelli di spettatore apparentemente antitetici. Da un lato una…

View original post 244 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s